San Bernardino

3-san_bernardino

Il 27 febbraio del 1487 aveva termine il lungo e violento assedio posto a Saluzzo da Carlo I di Savoia, che aveva scelto, come postazione privilegiata per guidare le operazioni d’assedio della città, il convento di S Bernardino fuori delle mura.

Il Trittico di Pascale Oddone nell’altare della cappella del Rosario in San Giovanni, rappresenta questo fatto: è descritta la città di Saluzzo, mentre tra i due eserciti schierati appaiono in cielo, due figure benedicenti, Maria e il beato Stefano Bandelli, un prodigioso intervento cui la città riconobbe la liberazione e il termine dell’assedio.

La Chiesa e il convento di S. Bernardino, complesso elevato fuori delle mura di Saluzzo, gode un ottimo panorama della città. La sua storia si snoda nel corso dei secoli e prende inizio con la fondazione, voluta nel 1471da Ludovico I, come sede dei francescani che egli aveva introdotto nel 1465 a Saluzzo. San Bernardino è stata eretta parrocchia nella città nel 1955. La parrocchia incide oggi su un territorio che accoglie circa 700 abitanti.

Contatti

Indirizzo della parrocchia:
Via S. Bernardino n. 9
12037 - SALUZZO (Cuneo)
telefono: 0175 42636 - 42465

Parroco:
p. Giuliano Serti o.f.m.
padregiuliano@libero.it